La Corte di Cassazione, ha recentemente ribadito un principio fondamentale non solo per i danneggiati ma anche per la categoria dei patrocinatori stragiudiziali che offrono un servizio essenziale ai propri assistiti per far valere i propri diritti.

In tema di risarcimento diretto dei danni derivati da circolazione stradale, sono dovute le spese di assistenza anche nella fase stragiudiziale.

Condanna compagnie assicurative

Diverse sentenze hanno condannato alcune compagnie di assicurazione, oltre a risarcire i danni subiti dagli assistiti, anche a rimborsare le spese per l’attività di consulenza e assistenza legale stragiudiziale.

Sembra un principio ovvio, ma così non è visto che il rimborso dei compensi e delle spese legali stragiudiziali, in alcuni casi, è stato negato dalle compagnie di assicurazioni quando la liquidazione del danno sia avvenuta entro i termini di legge.

Sul rimborso delle spese legali per l’assistenza stragiudiziale, la Suprema Corte di Cassazione ha affermato che esiste il diritto inviolabile per il danneggiato, peraltro, costituzionalmente garantito, di farsi assistere da un legale di fiducia.

Il diritto a veder riconosciuto il rimborso delle relative spese legali sussiste anche in ipotesi di composizione bonaria della vertenza.

Afferma la Suprema Corte che il rimborso delle spese legali stragiudiziali sono dovute, non solo nel caso di incarico stragiudiziale conferito ad uno studio di consulenza, ma anche quando esse siano state sostenute per incaricare un avvocato che poi abbia agito giudizialmente. Sulla legittimità di tale ipotesi non può esserci dubbio perché la prestazione d’assistenza legale stragiudiziale trova nell’ordinamento riconoscimento nella stessa tariffa professionale forense.

Spese stragiudiziali da rimborsare

Nel caso di danni subiti in conseguenza di un sinistro stradale, è sempre indispensabile ricorrere all’assistenza di un avvocato in quanto la materia della responsabilità civile automobilistica presenta delle complessità che richiedono delle competenze tecnico giuridiche specifiche anche quando, agli occhi dei “non addetti ai lavori”, un certo caso possa apparire di semplice e pronta soluzione.

Lascia un commento

Almeno 4 caratteri

Richiedi una consulenza